Giu 30 2015 Corse e gare

 

 

In Beglio le ADAM R2 dominano la gara valida per il FIA ERC Junior grazie a Zawada, Griebel e Tannert.

C’è solo la Opel al Kenotek Ypres Rally nelle Fiandre occidentali. Tre ADAM R2 sono salite sul podio della quarta prova del FIA ERC Junior mostrando la superiorità della Casa del Fulmine sull’asfalto. Il polacco Aleks Zawada e la sua navigatrice francese Cathy Derousseaux hanno colto la loro prima vittoria precedendo la coppia tedesca Marijan Criebel/Stefan Clemens di appena 1.2 secondi. Terzo posto per il tedesco Julius Tannert navigato dalla lussemburghese Jennifer Thielen, mentre i leader attuale della generale Emil Bergkvist e Joakim Sjöberg sono stati costretti al ritiro a causa di un problema al motore.

La vittoria di Zawada è piuttosto sorprendente considerando che aveva iniziato la seconda giornata di gare con un distacco di oltre un minuto dal primo posto essendo rimasto bloccato con una ruota anteriore in un fossato; l’equipaggio comunque non ha mollato la presa ed è riuscito a rimontare tutto lo svantaggio approfittando anche degli imprevisti occorsi agli avversari. “La fortuna ha senz’altro giocato un ruolo importante, visto che la classifica si è decisa proprio all’ultimo. Mi dispiace molto per Emil [Bergkvist] e Marijan [Griebel] che hanno avuto problem alla loro vettura, entrambi meritavano di vincere. Ma sono molto contento che i nostri sforzi siano stati premiati con una vittoria.”

Marijan Griebel è comprensibilmente deluso, visto che aveva iniziato l’ultima speciale con un vantaggio di 36 secondi ma a causa di una foratura subita poco prima del traguardo ha dovuto concludere la gara cedendo il primo posto a Zawada. “Tra qualche giorno probabilmente potrò dirmi contento della prestazione e della superiorità mostrata da Opel Motorsport in questo fantastico percorso davanti a migliaia di spettatori entusiasti qui a Ypres. Ma ora la delusione è il sentimento prevalente,” ha ammesso Griebel. “La tripletta Opel mostra chiaramente che, specialmente sull’asfalto, le ADAM R2 sono il riferimento nella propria classe. Per questo possiamo affrontare le ultime due gare del FIA ERC Junior in Estonia e Repubblica Ceca con ottimismo.”

Anche lo svedese Bergkvist, che si è ritirato alla dodicesima speciale per un problema al motore, è deluso, ma è comunque tranquillo visto che anche il primo inseguitore Chris Ingram ha abbandonato la gara. “Avevamo tutte le carte in regola per vincere. Ma questo fa parte del gioco e dello sport, e non posso prendermela con nessuno. Ad essere sincero, preferisco lottare per la vittoria e uscire per un colpo di sfortuna, piuttosto che correre piano e arrivare quarto. Inoltre abbiamo ancora grandi chance di vincere il campionato FIA ERC Junior.

Le possibilità dell’ADAC Opel Rallye Junior Team di finire in testa il campionato restano infatti molto alte. Bergkvist ha un vantaggio di 27 punti su Ingram e di 40 su Griebel, salito al terzo posto dopo il buon risultato raggiunto a Ypres. Il prossimo appuntamento con il FIA ERC Junior sarà il Rally d’Estonia, in programma dal 17 al 19 luglio sugli sterrati di Otepää.

Fonte: Opel Motorsport

Zawada Derousseaux - Kenotek Ypres Rally

Aleks Zawada e Cathy Derousseaux

Griebel Clemens - Kenotek Ypres Rally

Marijan Griebel e Stefan Clemens

Tannert Thielen - Kenotek Ypres Rally

Julius Tannert e Jennifer Thielen

Bergkvist Sjöberg - Kenotek Ypres Rally

Emil Bergkvist e Joakim Sjöberg

Podium Opel - Kenotek Ypres Rally

Il podio tutto Opel al Kenotek Ypres Rally

fia erc @itopel adam @itsanremocorse @itypres rally @it