Dic 02 2015 Corse e gare

 

 

L’ex campione FIA ETCC Petr Fulín e Jan Bohuslav hanno provato la vettura ufficiale della nuova coppa monomarca che prenderà il via nel 2016.

Con il calendario 2016 in fase di definizione, la Skoda Octavia Cup sta testando la vettura ufficiale in vesta dell’inizio della prossima stagione. Al circuito di Most due ospiti d’eccezione si sono seduti al volante della Skoda Octavia: Jan Bohuslav, già pilota dell’Octavia Cup in passato, e l’ex Campione Europeo Turismo (ETCC) Petr Fulìn. Per entrambi le sensazioni sono state più che positive, confermando che lo sviluppo della nuova vettura è già a buon punto.

Peter Fulín, che ha appena concluso al secondo posto il Campionato Europeo Turismo dopo averlo vinto nel 2013, ha iniziato la propria carriera nel 2006 proprio nella “vecchia” versione della Octavia Cup. “Devo molto alla Octavia Cup, senza di lei tutti i risultati raggiunti nella mia carriera non sarebbero stati possibili,” ha ammesso Fulín. “Per due anni sono stato anche coinvolto come organizzatore, non posso negare che ho un debole per le Octavia da competizione. Era quindi doveroso collaborare per lo sviluppo della nuova Octavia principalmente per quanto riguarda le sospensioni. E a proposito di sospensioni, posso dire che funzionano molto bene. Inevitabilmente alcuni compromessi sono necessari per mettere a punto una macchina che abbini alte prestazioni a grande affidabilità, considerando anche l’elevato numero di vetture che saranno al via ad ogni gara. Stiamo pensando ovviamente anche a cosa può essere ulteriormente migliorato, come per esempio un aspetto del cambio sequenziale, ma sono convinto che l’attuale configurazione sia già la migliore possibile per il budget a disposizione.

Parlando poi dell’importanza della nuova Skoda Octavia Cup, Petr Fulín non ha dubbi: “I giovani piloti che provengono dai kart hanno spesso difficoltà a fare il salto tra le auto per via dei costi molto elevati. Avrebbero bisogno di crescere in competizioni in cui macchine simili gareggiano tra di loro, ma attualmente questo manca. La nuova Skoda Octavia Cup darà loro questa importante possibilità. Le gare in cui i primi dieci piloti sono racchiusi in pochi secondi sono le mie preferite, quindi sono il primo sostenitore di questo ambizioso progetto!”

Anche Jan Bohuslav, che ha già gareggiato nella precedente versione della Octavia Cup, ha mostrato il suo entusiasmo al termine dei test. “Sono rimasto davvero impressionato dalla macchina. Non avevo mai guidato una vettura con turbocompressore ed è stata davvero un’esperienza positiva. L’auto tira in maniera incredibile e ha un ottimo controllo, il motore è molto potente e ha una coppia notevole, ci vuole un po’ di tempo ad adattarsi al cambio DSG ma ci si abitua giro dopo giro. La vecchia Octavia Cup era un’ottima spinta per il moto sport in tutta l’Europa dell’Est, e anche questa nuova edizione lo sarà senza problemi. Sono convinto che molti vorranno acquistare la nuova Octavia in pista o perlomeno noleggiarla per un paio di gare; ringrazio quindi gli organizzatori per avermi concesso questa grande opportunità!”

Il calendario 2016 della nuova Skoda Octavia Cup verrà svelato entro la fine del 2016. Il campionato dovrebbe includere cinque weekend di gare da disputarsi all’Hungaroring, al Red Bull ring, a Most, allo Slovakiaring e al circuito di Brno. Dal 2017 il progetto, che ha durata quadriennale, mira ad espandersi in altri paesi dell’Est.

Fonte: Skoda Octavia Cup

Skoda Octavia Cup Skoda Octavia Cup Skoda Octavia Cup Skoda Octavia Cup

sanremocorseskoda