Apr 24 2018 Corse e gare

 

 

Al Qatar Cross Country Rally, il Saudita chiude al terzo posto; sfortunato Al-Attiyah, che manca la vittoria all’ultimo, bloccato da un guasto meccanico.

Che sfortuna per Nasser Al-Attiyah, fermato da un crudele guasto meccanico proprio nell’ultima speciale Manateq Qatar Cross-Country Rally. Il Qatariota ha visto così sfumare una meritata vittoria dopo che aveva dominato dall’inizio della gara, a bordo della Toyota Hilux del GAZOO Racing Team Sud Africa.

Al-Attiyah e il navigatore francese Matthieu Baumel avevano vinto le prime quattro speciali e stavano controllando l’ultima senza prendere rischi e condurre in porto la vittoria. Un guasto al motore è però costato all’equipaggio campione in carica 60 importantissimi punti in classifica generale: Al-Attiyah e Baumel scivolano così all’ottavo posto con oltre 100 punti di ritardo dal leader Jakub Przygonski.

Overdrive Racing si può comunque consolare: il SauditaYasir Seaidan e il navigatore Francese Laurent Lichtleuchter si sono assicurati un posto sul terzo gradino del podio, con i Polacchi Aron Domzala e Maciej Marton subito dietro. Per Seaidan, si tratta della seconda “medaglia di bronzo” dopo quella alla Dubai International Baja: il Saudita sta prendendo sempre più confidenza con la Toyota Hilux Overdrive cerchiata DakarCorse e si trova ora al quarto posto in classifica generale – attualmente la miglior posizione occupata dai piloti dei team Overdrive e Toyota GAZOO Racing Team.

La Coppa del Mondo FIA World osserverà ora una pausa di un mese prima di riprendere alla fine di maggio in Kazakhistan. Al-Attiyah e Seaidan saranno costretti a vincere se vogliono rientrare in corsa per il titolo mondiale.

Fonte: Overdrive Racing

Yasir Seaidan - Qatar Cross Country Rally

Yasir Seaidan su Toyota Hilux Overdrive

dakarcorseFIA World Cupoverdrive racingQatar Cross-Country Rallytoyota hilux