Giu 15 2017 Corse e gare

 

 

Il sesto round della Coppa del Mondo FIA per Cross Country Rally si prepara ad accogliere equipaggi provenienti da 21 paesi e 4 continenti.

È tutto pronto per la 24^ edizione dell’Italian Baja, sesto appuntamento stagionale della Coppa del Mondo FIA per Cross Country Rally, che si svolgerà sulle grave del Tagliamento – intorno a Pordenone – dal 15 al 18 giugno.

Concorrenti da 4 continenti e 21 nazioni daranno vita a una sfida su fuoristrada che quest’anno ha ottenuto il record assoluto di iscritti in Italia, 74 auto, ma è un dato straordinario guardando anche al resto del mondo, dove persino il “gigante” Dakar ha dovuto registrare un brusco calo di partecipanti. Al vertice si annuncia una nuova sfida tra le Toyota Hilux Overdrive, affidate ai Polacchi Aron Domzala e Martin Kaczmarski, al Francese Ronan Chabot e al Danese Jes Munk, e le Mini All4 Racing del Qatariota Mohammed Abu Issa e del Polacco Jacub Prygonski. Però non staranno certo a guardare i Russi Boris Gadasin e Andrey Novikov con i potenti G-Force Bars. Nel T2 duello tra le Toyota Landcruiser del Saudita Yasir Seaidan e del polacco Tomasz Piec, outsider il Qatariota Adel Abdulla su Nissan Patrol Y62, Italiani tutti su Suzuki Grand Vitara dell’omonimo Challenge. Grande curiosità anche per il debutto del veicolo elettrico Acciona 100% EcoPowered, guidato da Andrea Mayer Peterhansel, moglie del formidabile Stephane che ha vinto 13 Dakar.

Il campione in carica e leader della Coppa del Mondo Nasser Saleh Al-Attiyah è invece costretto al forfait in quanto sarà impegnato nel Rally di Cipro alla ricerca di punti preziosi per il Campionato di Rally del Medioriente. In ogni caso il fuoriclasse Qatariota e il suo navigatore Matthieu Baumel si troveranno ancora in testa alla classifica generale dopo l’Italian Baja.

 “È un periodo pieno d’impegni per tutto il team Overdrive Racing. Abbiamo una squadra in Cina, dove si sta svolgendo un evento di Cross Country Rally, oltre che quattro vetture qui all’Italian Baja,” ha dichiarato il Jean-Marc Fortin . “Nasser non è presente perché già impegnato a Cipro, ma Aron ha l’opportunità di dar seguito al podio conquistato in Kazakistan al termine di una grande prestazione, siamo inotlre contenti di riaccogliere in squadra Ronan, Martin e Jes.”

L’Italian Baja si svolge sulle grave del fiume Tagliamento ed è organizzato dal Fuoristrada Club 4×4 di Pordenone. La gara prende il via venerdì sera con la prova cronometrata di 19.8 km a Valavasone.

Gli equipaggi sono attesi sabato mattina dalla prova di 109 km da San Lorenzo a Valvasone che verrà ripetuta anche nel pomeriggio.

Domenica invece è prevista la doppia prova speciale di 76 km tra Valvasone e Rauscedo, prima delle premiazione finale in Piazzale Venti Settembre nel cento di Pordenone.

Fonti: Italian Baja, Overdrive Racing

 

 

coppa del mondo fiacross country rallyEVO Corsenasser al-attiyahtoyota hilux