Mar 09 2017 Corse e gare

 

 

Questo weekend saranno quattro le Toyota Hilux Overdrive al via del secondo appuntamento della Coppa del Mondo di Cross Country Rally 2017.

La Dubai International Baja – prima delle tre estenuanti gare in programma in Medio Oriente – ha attirato l’attenzione dei principali rivali di Overdrive Racing, che ripone le speranze di vittoria sulle spalle del Campione del Mondo Nasser Saleh Al-Attiyah, del recente vincitore della Baja Russia Aron Domzala, dell’Olandese Erik Van Loon e del Francese Ronan Chabot.

Overdrive Racing ha letteralmente dominato la Coppa del Mondo dello scorso anno: Al-Attiyah e il suo fedele navigator francese Matthieu Baumel hanno conquistato il titolo con una gara d’anticipo dopo un filotto di sei vittorie consecutive ad Abu Dhabi, in Qatar, Spagna, Italia, Polonia e Marocco. Dopo aver fallito la vittoria della Dakar in seguito a un problema meccanico nella terza tappa, il fuoriclasse Qatariota torna all’azione determinato più che mai a continuare la striscia postiva con la Toyota in Coppa del Mondo.

“Questa è una gara nuova per la Coppa del Mondo ed è il mio primo rally off-road dopo la Dakar,” ha dichiarato Al-Attiyah. “Ho sempre ottenuto buoni risultati nelle gare in Medio Oriente e mi sento a casa sul deserto. Il formato Baja breve ci costringe ad evitare qualsiasi tipo di errore. Spingere al massimo per vincere sarà ovviamente il nostro obiettivo.”

Il Polacco Domzala e il navigatore suo connazionale Szymon Gospodarczyk sono i leader del campionato dopo aver ottenuto una fantastica vittoria sulle terre innevate della Repubblica di Carelia nel nord-ovest della Russia. Domzala ha chiuso all’11° posto lo scorso Abu Dhabi Desert Challenge e troverà il caldo e la polvere del deserto di Al-Qudra Desert decisamente diverso rispetto alle temperature polare e alle superifici ghiacciate affrontate appena due settimane fa.

Il duo olandese Erik Van Loon e Wouter Rosegaar ha concluso al 14° posto l’ultima Dakar a bordo di una Hilux Overdrive, facendo registrare il sesto tempo nell’ultima prova speciale. Van Loon, che in Olanda gestisce un’azienda di macellazione, è un habitué delle gare di Coppa del Mondo da molti anni. È arrivato secondo all’Abu Dhabi Desert Challenge 2015 e quarto alla Dakar dello stesso anno, miglior piazzamento di sempre per un Olandese al rally raid più importante del mondo.

La quarta Toyota sarà guidata dalla coppia francese composta da Ronan Chabot e Gilles Pillot. L’equipaggio si è ritirato nell’ultima Dakar per problemi al motore ed è entusiasta di poter partecipare per la prima volta ad un evento ufficiale di Coppa del Mondo negli Emirati Arabi.

“Abbiamo iniziato il campionato due settimane fa con una vittoria, siamo ovviamente molto felici per questo,” ha dichiarato il direttore di Overdrive Racing Jean-Marc Fortin. “Aron (Domzala) è una promessa per il futuro. È giovane e ha talento. Un diamante che deve ancora essere sgrezzato, ma intanto ha centrato una partenza perfetta.”

“Nasser è tornado dopo la deludente Dakar. Abbiamo continuato la collaborazione con lui e speriamo di vincere il titolo anche quest’anno. Erik (Van Loon) ha intenzione di correre solo a Dubai, in Qatar, in Kazakistan e in Spagna, ma non è da escludere che prenda parte ad altri rally più avanti. È un pilota molto forte e adatto a far bene in Coppa del Mondo. Ronan (Chabot) è stato costretto a ritirarsi nell’ultima Dakar e vogliamo rimetterlo subito in gioco. È stata un’impresa riuscire a preparare in tempo le macchine arrivate in Europa direttamente dalla Dakar, ma tutti noi non vediamo l’ora di lavorare per le intense sfide che ci attendono nelle prossime settimane.”

La Dubai International Baja farà base al Bab Al-Shams Arena, mentre la gara si dividerà in tre prove speciali: due in programma venerdì 10 marzo (di 90 e 82 km rispettivamente) e una di 174 km prevista sabato 11 marzo attraverso la sezione di Al-Qudra nel Deserto Arabo.

Fonte: Overdrive Racing

Aron DomżałaCoppa del Mondocross country rallyErik Van LoonEVO CorseNasser Saleh Al-Attiyahoverdrive racingRonan Chabottoyota hilux