Nov 04 2015 Corse e gare

 

 

In Francia e Germania le due competizioni monomarca dedicate ai giovani talenti hanno incoronato Rémi Jouines e Julius Tannert.

Con la stagione rallystica che va verso la conclusione, anche le coppe monomarca dedicate alle Opel ADAM sono giunte all’epilogo. Lo scorso weekend la mitica Critérium des Cévennes ha chiuso la Opel ADAM Cup in Francia, mentre la settimana prima l’ADAC Opel Rally Cup 2015 si era conclusa con l’ ADAC 3-Städte Rallye in Baviera.

Per la prima volta dal 2013 l’ultima gara stagionale è stata decisiva per la vittoria finale dell’Opel ADAM Cup. Alla partenza del Critérium des Cévennes il padrone di casa Rémi Jouines era padrone del suo destino avendo 11 punti di vantaggio in classifica sul diretto rivale Florian Bernardi. Jouines e il suo navigatore Adrien Bonicel non hanno avvertito alcuna pressione e hanno portato a termine una gara regolare chiudendo in prima posizione e assicurandosi la vittoria del titolo. D’altro canto Bernardi e il co-pilota Xavier Castex hanno commesso qualche errore di troppo nelle speciali 8 e 12 compromettendo la possibilità di portare a casa la Coppa.

Jouines, che ha vinto quattro delle sei gare in calendario, si è aggiudicato la sua prima Opel ADAM Cup dopo essere arrivato secondo nel 2013 e terzo nel 2014. Florian Bernardi invece si è dovuto accontentare della piazza d’onore per il secondo anno consecutivo; il podio è stato completato dal giovanissimo Nicolas Rouillard che è riuscito a resistere agli attacchi di Quentin Ribaud.

Il 24 e 25 ottobre scorsi invece in Baviera Julius Tannert e Jennifer Thielen avevano trionfato nell’ADAC 3-Städte Rallye cogliendo il sesto successo in otto gare stagionali e legittimando la vittoria dell’ADAC Opel Rally Cup 2015, che si erano già assicurati in agosto all’ ADAC Rallye Deutschland. “Anche se non avevamo pressione addosso volevamo comunque concludere questa fantastica stagione con una gara di alto livello,” ha affermato Tannert, che dopo la vittoria è stato scelto per rappresentare l’ADAC Opel Rallye Junior Team al FIA ERC Junior 2016 a bordo di una ADAM R2 ufficiale.

La battaglia per il secondo posto si è conclusa invece con una sorpresa: i favoriti Yannick Neuville e Christina Kohl sono stati costretti al ritiro e sono stati superati dell’equipaggio finlandese composto da Samuli Vuorisalo e Eetu-Pekka Hellsten. “Congratulazioni a Julius che si è dimostrato il più forte e il più solido di tutti,” ha ammesso il 21enne Vuorisalo. “Sono molto contento della nostra stagione. Siamo stati costantemente tra le prime posizioni e abbiamo imparato un sacco, specialmente nelle gare su asfalto. Questa esperienza nell’ADAC Opel Rally Cup è stata senza dubbio una tappa importante per la mia crescita come pilota.”

L’ADAC Opel Rally Cup ha così confermato di essere la più apprezzata competizione dedicata ai talenti del rally e molti giovani da tutta Europa hanno chiesto di prendere parte all’edizione 2016, vedendola come un importante trampolino di lancio per una carriera nel rally racing.

Sources: Opel Motorsport, 2HP Competitions

Jouines Bonicel - Critérium des Cévennes

Rémi Jouines & Adrien Bonicel al Critérium des Cévennes

Bernardi Castex - Critérium des Cévennes

Florian Bernardi & Xavier Castex al Critérium des Cévennes

Critérium des Cévennes - Podium

Il podio del Critérium des Cévennes

Tannert Thielen - ADAC 3-Städte Rallye

Julius Tannert & Jennifer Thielen all’ADAC 3-Städte Rallye

Vuorisalo Hellsten - ADAC 3-Städte Rallye

Samuli Vuorisalo & Eetu-Pekka Hellsten all’ ADAC 3-Städte Rallye

Tannert Thielen - Podium ADAC 3-Städte Rallye

Julius Tannert e Jennifer Thielen celebrano la vittoria dell’ADAC 3-Städte Rallye con la squadra

ADAC 3-Städte RallyeADAC Opel Rallye CupCritérium des CévennesJouinesopel adamOpel ADAM Cupsanremocorsetannertthielen