Giu 23 2016 Corse e gare

 

 

Sull’impegnativo tracciato friulano si daranno battaglia 71 equipaggi provenienti da cinque continenti.

Ci saranno rappresentanti di tutti i continenti alla 23^ edizione dell’Italian Baja, quarto appuntamento della Coppa del Mondo FIA di Cross Country Rallies. La gara, in programma dal 23 al 26 giugno, si svolgerà sul greto dei corsi d’acqua Meduna, Cosa e Tagliamento, attirando come di consueto l’attenzione degli appassionati del mondo off-road.

Sono ben 71 gli equipaggi iscritti alla corsa riservata alle auto. Il grande favorito è il Campione del Mondo in carica Nasser Al-Attiyah, già vincitore dell’Italian Baja nel 2008 e nel 2015. Il Qatariota – navigato dal Francese Baumel – siederà ancora una volta al volante di una Toyota Hilux Overdrive cerchiata EVO Corse, con cui quest’anno ha già dominato l’Abu Dhabi Desert Challenge e il Sealine Cross Country Rally in Qatar. Gli avversari più temibili saranno il Russo Vasilyev su BMW X3 e il Saudita Al-Rajhi su Mini All4Racing. Buone chance anche per l’altra Hilux Overdrive del Polacco Dabrowski e le G-Force Proto dei Russi Gadasin e Novikov.

Tra gli altri temi d’interesse dell’Italian Baja, c’è curiosità intorno alla corsa del pilota sordomuto del Qatar Mohammed Al-Harqan, assistito dal connazionale Feras Alouhche che lo guiderà con il linguaggio dei segni. Grande attenzione anche nei confronti dell’equipaggio femminile con Emma Gilmour al volante e Sara Labuscagne navigatrice, vincitrici delle selezioni del progetto FIA Women in Motorsport. Infine sarà presente il prototipo Acciona portato in gara dal team Jaton Racing, nuova frontiera dei veicoli elettrici.

L’Italian Baja prenderà il via giovedì con le verifiche tecniche e sportive mentre il venerdì parte la gara vera e propria: al mattino lo shakedown, e alle 17, con partenza da piazza della Vittoria di Cordenons, il via della Super special stage di 10 km decreterà l’ordine di partenza dei due giorni successivi. Infine i due giorni clou, con i settori selettivi da 80 km correre due volte con partenza da San Lorenzo e arrivo a Valvasone il sabato e l’esatto contrario domenica, quando sono previsti nel pomeriggio alle 15.30 l’arrivo in Fiera a Pordenone e la premiazione finale.

Fonte: Italian Baja

dakarcorsedakarzeroitalian bajatoyota hilux