Mag 19 2015 Corse e gare

 

 

Il pilota saudita di Overdrive racing vince tre prove speciali su cinque. Daborwski e Varela chiudono al quarto e sesto posto. Intanto oggi in Argentina inizia il Ruta Desafio 40.

Overdrive Racing ha ottenuto il secondo, il quarto e il sesto posto al Pharaons Rally, quarta tappa della Coppa del Mondo FIA di Cross Country rally disputatasi la scorsa settimana in Egitto, con partenza da El Alamein e arrivo a Tibniya, a due passe delle Piramidi di Giza.

Il saudita Yazeed Al-Rajhi, navigato dal tedesco Timo Gottschalk, non è riuscito a bissare il successo dello scorso anno, nonostante le tre prove speciali vinte (su cinque totali). Al-Rajhi ha dovuto cedere il passo al qatariota Al-Attiyha, già vincitore dell’ultima Dakar e recentemente del Sealine Cross Country Rally in cui era padrone di casa.

Dopo aver vinto la prima speciale, Al-Rajhi-Gottschalk sono rimasti bloccati tra due dune di sabbia nella seconda tappa, perdendo importanti minuti nei confronti del gruppo. Due vittorie nelle ultime tre prove non sono bastate per riportarsi in testa alla classifica, ma il secondo posto è comunque un risultato soddisfacente, come ha dichiarato lo stesso Al-Rajhi: “E’ stata una bella gara, ho fatto molta esperienza che sarà utile per il futuro. Ottimo rally e ottima organizzazione.”

I brasiliani Reinaldo Varela e Gustavo Gugelmin, dopo una buona partenza, proprio nell’ultima speciale hanno avuto dei problemi che li hanno costretti a cedere il quarto posto ai compagni di squadra polacchi Marek Dabrowski e Jacek Czachor. Entrambi gli equipaggi hanno conquistato punti utili alla classifica generale di Coppa del Mondo, guidata dal russo Vladimir Vasilyev.

La Coppa del Mondo FIA di Cross Country rally tornerà a fine giugno con l’Italian Baja, primo di quattro appuntamenti europei in programma quest’estate.

Nel frattempo, comincia oggi in Argentina la Ruta Desafia – prima gara delle Dakar Series: i migliori piloti off-road di tutto il Sud America si daranno battaglia cercando di conquistare un posto all’ultima Dakar.

Fonti: Overdrive Racing, Pharaons Rally

cross country world cup @itdakar @itoverdrive @itpharaons rally @ittoyota @it