Set 08 2016 Corse e gare

 

 

Nel Rally di San Martino di Castrozza sono 9 le World Rally Car iscritte alla gara che potrebbe assegnare il titolo italiano

Dopo quasi tre mesi di stop è di nuovo tempo di Campionato Italiano WRC con il Rally di San Martino di Castrozza, un classico del calendario nazionale in programma venerdì 9 e sabato 10 settembre sulle strade della valle del Primiero nel Trentino orientale.

Sono 80 gli equipaggi iscritti alla gara, di questi ben 9 saranno alla guida di una World Rally Car. Il favorito è l’attuale leader del Campionato Luca Pedersoli su Citroen C4 WRC, che con una vittoria potrebbe ipotecare il titolo con una gara di anticipo. In assenza di Tobia Cavallini, il suo rivale più accreditato è sicuramente Marco Signor su Ford Focus WRC, già vincitore quest’anno in Salento e al Rally della Marca e deciso a prendersi la testa della generale per giocarsi tutto nell’ultima tappa a Como. Le stesse intenzioni sembra avere Paolo Porro, sempre su Focus WRC, che ha tutte le carte in regola per concludere il Rally di San Martino davanti a tutti e portarsi al comando della classifica.

Tra gli outsider non va assolutamente sottovalutato l’esperto Stefano Albertini su Fiesta WRC che non si accontenterà di fare la comparsa, così come Simone Miele (Fiesta WRC) che ha tutte le carte in regola per salire sul gradino più alto del podio. Tra gli altri piloti di World Rally Car, Alessandro Bruschetta su Ford Focus WRC, Gian Luigi Niboli, Lorenzo Della Casa e Pierleonardo Bancher, tutti su Fiesta WRC.

Nelle altre classi si preannuncia serrata la lotta tra le R5 Skoda Fabia (Bianco), Peugeot 208 (Roveta, Forato e Zecchin) e Ford Fiesta (Stefan), mentre nella S2000 la competizione sarà tra cinque Peugeot 207. La Renault Clio sarà invece indiscussa protagonista tra le S1600 e le R3C, con ben 9 vetture (nelle diverse versioni) ai nastri di partenza.

Il Rally di San Martino di Castrozza si aprirà con la la prova spettacolo di venerdì sera in Piazzale Rosalpina. La gara entrera nel vivo nella giornata di sabato con le prove speciali di Sagrone (da percorrere tre volte), Valmalene e Gobbera (entrambe due volte) per un totale di 101 km competitivi.

Fonte: Rally.it

Pedersoli Citroen C4 WRC

Luca Pedersoli su Citroen C4 WRC

Rally San Martino di Castrozza 2015

Il podio del Rally di San Martino di Castrozza 2015

campionato italiano wrcCitroen C4 WRCRally San Martino di Castrozzasanremocorse